Accessibility Days

Accessibility Days logo 2018Global Accessibility Awareness Day logo

Manifestazione di sensibilizzazione sull’ Accessibilità e sulle Disabilità per sviluppatori software, designer, maker, …

Bologna, 18 maggio 2018

in occasione del “Global Accessibility Awareness Day” (GAAD)


L’accessibilità è la caratteristica di un dispositivo, di un servizio, di una risorsa o di un ambiente d’essere fruibile con facilità da una qualsiasi tipologia d’utente.
Wikipedia


Il “Global Accessibility Awareness Day” è un evento promosso ogni anno in varie location a livello mondiale, durante il mese di maggio, per sensibilizzare chi si occupa di tecnologie digitali sul tema dell’ accessibilità e dell’ inclusività, attraverso il confronto con persone aventi delle disabilità.

In Italia è stato organizzato per la prima volta nel 2017 da diverse community di appassionati di tecnologia, in collaborazione con la sezione di Ancona dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), con un evento denominato “Accessibility Days”.

La prima edizione ha suscitato molto entusiasmo tra i partecipanti, grazie alle numerose iniziative organizzate: non solo classiche sessioni, ma anche laboratori, come l’Angolo dei Maker, e vere e proprie esperienze “sensoriali”, come la visita al Museo Tattile e la cena al buio. Oltre al fatto di essere ospitati in una location eccezionale come il Museo Tattile Omero, uno dei più importanti a livello mondiale nel suo genere, che già da solo è sufficiente a lasciare a bocca aperta.
Un riassunto del vortice di emozioni avute in quei giorni è stato raccolto in questo post

Sull’onda di quest’entusiasmo abbiamo deciso di organizzare una nuova edizione per il 2018, questa volta a Bologna, coinvolgendo ulteriori realtà specializzate sul tema delle disabilità, come l’UICI Bologna, la community “Universal Access” e l’Istituto dei Ciechi F. Cavazza, che ci ospiterà in una location altrettanto eccezionale, capace di fondere storia, arte e tecnologia, in un connubio che sicuramente ci regalerà nuove emozioni.